logo compagniadellebiglie
i giochi da cortile nella tradizione popolare
...il cic e spanna, il cerchio, i mucchietti, il battimuro,...quelli giocati da generazioni di bambini, con una tradizione più che millenaria, su superfici di terra battuta, ideale terreno di gioco, o sui marciapiedi della strada tracciando gli schemi necessari con un gessetto.
biglia la Compagnia   biglia News   biglia Giochi da cortile   biglia Corse su circuito   biglia i Bigliodromi   biglia Palomar Ludobus  

biglia Calendario   biglia Foto Gallery   biglia Letture   biglia Contatti   biglia Link

...un tempo erano sassolini, noccioli di pesche
e albicocche, fave secche o noci...

Con le biglie di terracotta e vetro, si giocava nell'antica Grecia e nell'antica Roma, così come racconta Ovidio nel poema a lui attribuito e intitolato Nux.
Nell'opera l'autore descrive diversi tipi di gioco, arrivati ai giorni nostri e presenti in tutte le culture popolari seppur con qualche variazione. Un'altra testimonianza ci viene da Marziale il quale scrive: "già triste lo scolaro ha lasciato le noci / dietro agli schiamazzi del maestro", e ci racconta dell'utilizzo, oltre alle biglie propriamente dette, di sassolini, noci e noccioli, fave secche e astragali.
I giochi con le biglie erano di fatto così diffusi e praticati che l'espressione "lasciare il tempo delle noci" divenne sinonimo di abbandono dell'infanzia.
Svetonio ci racconta come i giochi con le biglie, fossero praticati anche dagli adulti in occasione delle feste, con regole e schemi di gioco piuttosto complessi.
Ancora oggi nel mondo anglosassone questi giochi sono largamente praticati da persone di tutte le età con regolamenti a stampa infarciti da una sofisticata terminologia tecnica.

il cerchio

Inghilterra 1937. Torneo di Big Ring
immagine gentilmente concessa da "House of marbles"

blocco in marmo per il gioco delle biglie

Davvero curioso e suggestivo il blocco in marmo per il gioco delle biglie, datato fine V secolo, rinvenuto nell'ippodromo di Costantinopoli e custodito presso il "Museum für Byzantinische Kunst" di Berlino.
I rilievi scolpiti sulle quattro facciate raccontano delle corse dei carri, mentre il percorso delle biglie, si compiva a caduta attraverso un susseguirsi di sette rampe; forse, utilizzato per assegnare l'ordine di partenza dei carri.

Copyright © 2008 compagniadellebigliestudio grafico e web design dall'agata